Lo Spaventapasseri. 25.3.21

Controllati e controllori: i numerosi incarichi in Cia di Servadei, presidente revisori Enpaia. Chiamato in Confederazione all’insaputa di Enpaia

AGRICOLAE.EU
Una volta entrata, il direttore della Cia Claudia Merlino ha ‘arruolato’ dall’Enpaia il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti Alessandro Servadei (entrato quando Pierpaolo Baretta era in Enpaia) e lo ha portato in Cia. Senza che quest’ultimo lasciasse il precedente incarico.
E, soprattutto, senza nulla che fosse comunicato all’ente di previdenza.

Bonifiche Ferraresi, Cda ha approvato bilancio: valore produzione (97,4 mln) in linea con 2019.

AGRICOLAE.EU
Il Consiglio di Amministrazione di B.F. S.p.A. (“BF” o la “Società”) ha approvato il Bilancio Consolidato e il Progetto di Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020, che sarà reso disponibile nei termini di legge presso la sede della Società in Jolanda di Savoia, nel sito della Società

La guerra del pomodoro: coltivato in Puglia ma il nome è Igp Napoli

ILSALVAGENTE.IT
“Nasce da noi ma lo vogliono battezzare a Napoli. È inaccettabile!”. Colomba Mongiello, madrina della legge “Salva olio” non ha mai smesso di occuparsi di agricoltura e sicurezza alimentare. Specialmente oggi che è nella sua terra, Foggia, è scoppiata la guerra del pomodoro: l’Anicav, l’Associazione nazionale degli industriali delle conserve, vuole la denominazione del pomodoro Igp Napoli perché – sostiene il presidente Antonio Ferraioli – “l’ultima trasformazione avviene in Campania e il nome ‘Napoli’ è famoso al mondo“.

Avanti sul granaio italia dopo il tavolo di filiera

OLTREFREEPRESS.IT
Il Ministero dell’Agricoltura ha predisposto la bozza di decreto per rendere operativa la norma sulla tracciabilità della filiera dei cereali prevista nell’ultima legge di bilancio

Il pane piace sempre, ma si preferisce tradizionale ed “etico”

RINNOVABILI.IT
Com’è cambiato il consumo di pane al tempo della pandemia? Tutti vogliono materie prime 100% italiane, c’è una riscoperta dei panifici artigianali e piace il pane “etico”

Siccità in agguato nelle campagne Lanciato l’allarme

LANUOVAFERRARA.GEOLOCAL.IT
Una sfida per l’ambiente, per la difesa dell’Appennino contro dissesto idrogeologico e spopolamento e per preservare anche una tradizione agricola e culturale antica, quella del castagno, con l’obiettivo – in linea con il piano di forestazione regionale – di raggiungere gli 11mila ettari di territorio coltivati con questo frutto.Le colture hanno sete, non c’è pace per il comparto agricolo. Oltre al dramma delle gelate notturne che hanno messo in crisi tutto il sistema della frutticoltura e di certe orticole, a preoccupare ora sono i terreni aridi, in particolare gli oltre 20.000 ettari di barbabietole da zucchero già seminate, in quella che si conferma la prima regione bieticola italiana, ma è in sofferenza pure il grano tenero e duro che in Emilia-Romagna copre una superficie complessiva di 240.000 ettari.

Ortofrutta, l’allarme: “Il gelo anomalo ha colpito susini, peschi, albicocchi, rischio disastro per le aziende”

PISATODAY.IT
Un’ondata di freddo che potrebbe essere letale per il settore dell’agricoltura nella nostra regione. Il gelo calato sull’Italia in questi giorni rischia infatti di mettere in ginocchio le imprese agricole della Toscana, in particolare quelle centro e della costa.

Le parole della Settimana
15/22 marzo 2021

by Gianni Fabbris

Territorio
Terra
Comunità

leggi l’articolo

L’hashtag del giorno: #LAGROECOLOGIAPERCAMBIAREVERSO