Lo Spaventapasseri. 4.3.21

Distribuzione e agricoltura, su stop pratiche sleali c’è intesa

ANSA
Intesa tra il comparto della distribuzione e le organizzazioni agricole che faciliterà l’iter legislativo di recepimento della direttiva Europea contro le pratiche commerciali sleali nella filiera agroalimentare. A firmarla sono le imprese rappresentate in Ancc-Coop, Ancd-Conad, Federdistribuzione, insieme a Adm-Associazione Distribuzione Moderna e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Cia-Agricoltori Italiani, Coldiretti, Confagricoltura, Copagri e Filiera Italia.

Inalpi scala le montagne con il latte in polvere che diventa fresco

QUALEFORMAGGIO.IT
Il latte di pianura va in montagna, e si nobilita. L’affermazione ha dell’incredibile (verrebbe da dire che “va in montagna e perde 10 a zero, proveniendo da allevamenti industriali, ndr) ma è questo il senso ultimo dell’ennesima trovata promozionale della In.Al.Pi. (Industria Alimentare piemontese), o semplicemente Inalpi, come i titolari dell’azienda di Moretta (località sita in pianura) preferiscono che la si definisca, da quando nel logo dell’azienda è spuntato il disegno di una montagna.

VETERINARI SENZA FRONTIERE: UN ALTRO ALLEVAMENTO È POSSIBILE

VOCIPERLATERRA,IT
L’ultimo mezzo secolo d’espansione di un’agricoltura altamente intensiva è stato un terribile colpo per la classe contadina nel mondo, spesso espropriata della terra, dell’acqua e delle risorse genetiche attraverso processi di privatizzazione della terra e trasferimento forzato. Questo fenomeno mette a rischio non solo un’equa distribuzione della ricchezza ma anche il naturale equilibrio dell’ambiente e della biodiversità.
Ci sono molte alternative altamente produttive, eque e sostenibili che si possono contrapporre alle attuali pratiche industriali ed ai monopoli corporativi che tengono in ostaggio il cibo del mondo. Uno di questi è l’Allevamento su Piccola Scala

La pubblicità dei prodotti per la colazione dei bambini contribuisce ad allontanarli dalla dieta mediterranea

ILFATTOALIMENTARE.IT
Se i bambini dell’area del Mediterraneo stanno velocemente raggiungendo i coetanei americani e asiatici per quanto riguarda i poco edificanti record di obesità, la colpa è anche della pubblicità e, in particolare, di quella relativa ai prodotti per la prima colazione. Negli ultimi anni si è assistito al dilagare degli spot che promuovono alimenti ricchi di zuccheri e grassi, con concentrazioni ben superiori a quelle dei prodotti pubblicizzati per gli adulti, e quasi sempre molto lontani dalla tradizione della dieta mediterranea. 

Sedentarietà e alimentazione: “okkio alla salute” dei bambini

REDATTORESOCIALE.IT
Gli stili di vita dei bambini prima della pandemia sotto la lente d’ingrandimento del report 2019 di “Okkio alla Salute”,  un sistema di sorveglianza nazionale promosso e finanziato dal Ministero della Salute/CCM e coordinato dal CNaPPS – Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con tutte le Regioni e il Ministero dell’Istruzione. Raccoglie informazioni sugli stili di vita dei bambini delle classi terze della scuola primaria, sul loro stato ponderale e sulle iniziative scolastiche, che riguardano la nutrizione e il movimento.

Al via AE4EU, il progetto che costruisce rete la europea dei sistemi agroalimentari sostenibili

AGRICULTURA.IT
Ricerca, innovazione, network, formazione e istruzione per consentire la transizione all’agroecologia, un approccio in grado di promuovere la conversione dell’agricoltura e dei sistemi alimentari europei verso modelli di agricoltura e alimentazione compatibili con la biodiversità, a basso impatto ambientale e socialmente giusti.
Tutto ciò sarà possibile grazie ad AE4EU, Agroecology for Europe, il progetto H2020 che mira ad affrontare le sfide del Millennio, (erosione e degrado del suolo, qualità dell’acqua, perdita di biodiversità, sicurezza alimentare, e cambiamento climatico) a cui l’agricoltura deve rispondere.

L’Agenda del Movimento
Per la Sovranità Alimentare.

by Gianni Fabbris


L’hashtag del giorno: #TELODOIOILMADEINITALY